Credem: prima banca italiana con certificato di "conformità dei rapporti di lavoro" - 7per24 | 7per24

Credem: prima banca italiana con certificato di “conformità dei rapporti di lavoro”

Stefano Pilastri, vice direttore e direttore del personale Credem

Credem, istituto con oltre 680 tra filiali, centri imprese, negozi finanziari e centri small business in tutta Italia ai vertici del mercato per solidità finanziaria, è la prima banca italiana ad aver ottenuto l’asseverazione di conformità dei rapporti di lavoro (Asse.Co.). Si tratta in particolare di una certificazione rilasciata dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro in collaborazione con il Ministero del Lavoro, alle imprese che garantiscono i più elevati standard giuslavoristici e di regolarità nella gestione dei rapporti di lavoro, con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura della legalità.

Tale certificazione si aggiunge a quelle ottenute a marzo, per il terzo anno consecutivo, da Top Employer Institute ed a maggio da Great Place To Work Institute, prestigiosi enti internazionali che valutano e certificano le aziende che offrono le migliori condizioni di lavoro. Credem è tra le poche banche in Italia che possono vantare la certificazione da parte di entrambe le realtà a cui si aggiunge ora l’asseverazione di conformità dei rapporti di lavoro. Tale risultato testimonia la costante attenzione rivolta alle Persone che operano nel Gruppo sia dal punto di vista della qualità dell’ambiente di lavoro, sia per quanto riguarda la garanzia dei più alti standard normativi e giuslavoristici nei rapporti di lavoro.

Il protocollo d’intesa sottoscritto dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro con il Ministero del Lavoro prevede l’istituzione di uno specifico albo pubblico consultabile sul sito del Ministero del Lavoro e del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro con l’elenco delle azienda virtuose, in regola con tutti gli adempimenti retributivi e contributivi.

“L’asseverazione costituisce una certificazione di qualità pubblica che rappresenta per noi la naturale evoluzione rispetto ad una consolidata prassi interna di controlli”, ha dichiarato Stefano Pilastri Vice Direttore Generale Credem e Direttore del Personale. “Il processo è di particolare rilevanza e complessità per un’azienda di grandi dimensioni come la nostra, ma nonostante ciò abbiamo lavorato con intensità per ottenerlo perché per il nostro Gruppo da sempre le Persone ed il loro benessere sono al centro della strategia d’impresa. In questo modo possiamo garantire oltre a condizioni di lavoro eccellenti, anche la qualità nella gestione del rapporto di lavoro”, ha concluso Pilastri.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *