Game over La Reggiana è come l'erbazzone: non ci basta mai - 7per24 | 7per24

Game over
La Reggiana è come l’erbazzone: non ci basta mai

Togliete a Reggio Emilia l’erbazzone: non sarebbe solo una perdita culinaria.
Toglietele i Leoni di San Prospero: non sarebbe solo una mutilazione architettonica.

Oppure toglietele il Primo Tricolore, non sarebbe solo uno scippo storico.
E così la Reggiana. Non è solo un fallimento sportivo. È la perdita di un patrimonio culturale di questa comunità. È un vuoto che riguarda tutti noi, anche chi non ha mai visto una partita allo stadio.
Ma forse ce lo meritiamo. Città, politica, tifosi (sì, anche noi che per troppo amore abbiamo creduto a un “ciarlatano”), forse e dico forse se lo meritano.

Mi dispiace solo per Severino Taddei. Lui senza soldi ma con tanta passione ci aveva lasciato in eredità questo dono chiamato Reggiana.
Ora, qui, davanti alla sua targa sempre più rovinata, mi piacerebbe promettergli che ripartiremo.
Alla fine anche l’erbazzone non è che sparisce quando uno se lo mangia, l’importante è che si tramandi la ricetta.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS