Il Pd vince a Castelnovo Sotto (dove crolla l’affluenza) e S.Polo. I Coffrini “si riprendono” Brescello

Arrivano all’alba i risultati della tornata amministrativa del 10 giugno 2018 che vede a livello nazionale un ulteriore balzo in avanti della Lega Nord, un calo dei 5stelle ed una sostanziale tenuta del Pd.

In provincia di Reggio, a Castelnovo Sotto, vince col 56,7% il candidato Pd Francesco Monica ma l’affluenza crolla sotto al 47%.

A Brescello invece vince la candidata di una lista vicina all’ex Coffrini, Elena Benassi, col 34,5%. Affluenza alle urne quasi il 58%.

A San Polo invece vince il candidato Pd Franco Palù con l’affluenza alle urne sotto il 54%.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

2 Responses to Il Pd vince a Castelnovo Sotto (dove crolla l’affluenza) e S.Polo. I Coffrini “si riprendono” Brescello

  1. Francesco Monica 11 giugno 2018 at 14:40

    Quello di ieri è stato un risultato davvero importante e per nulla scontato visto l’andamento delle elezioni del 4 marzo scorso. Nel nostro piccolo abbiamo dimostrato come un centrosinistra unito, capace di tornare in mezzo alla gente e di tenere alti i suoi valori, sia in grado di recuperare la fiducia degli elettori e dar vita a una piattaforma politica e programmatica convincente. Con questo risultato sostanzialmente confermiamo, in un periodo non certo positivo per il centrosinistra, la percentuale di 5 anni fa. Purtroppo la tornata elettorale è stata caratterizzata da un calo della partecipazione e su questo dobbiamo interrogarci tutti, sia le forze che si sono sfidate a livello locale, sia i partiti nazionali. Noi faremo la nostra parte mantenendo le promesse fatte in campagna elettorale e restando in mezzo alle persone come abbiamo fatto in questi tre mesi. Sono onorato per aver ricevuto dai castelnovesi il mandato a rappresentarli alla guida del Comune, li ringrazio e posso dire fin d’ora che le mie porte e quelle del municipio saranno sempre aperte per loro. Un grazie va anche alla squadra di candidati che mi ha accompagnato in questa corsa, a chi ci ha incoraggiato e ci è stato vicino dandoci consigli, al mio predecessore Maurizio Bottazzi e anche a chi ci ha criticato, ma lo ha fatto in modo costruttivo. Ora non resta che mettersi al lavoro. La mia priorità sarà occuparmi della macchina comunale per renderla più accogliente per i cittadini: per questo motivo realizzeremo l’Urp (ufficio relazioni con il pubblico). Inoltre dovremo fin da subito portare a termine progetti importanti avviati dalla giunta uscente come la Casa della Salute, la sostituzione dell’illuminazione pubblica su tutto il territorio comunale e la riqualificazione di piazza Prampolini

  2. Sciaffuso 17 giugno 2018 at 17:43

    A Brescello hanno vinto ancora i Coffrini…. la speranza nata in questi ultimi mesi è finita. Tutto come prima.