Nuova rotatoria in viale Umberto I dopo l’approvazione della variazione di bilancio

In viale Umberto I, all’altezza dell’incrocio con via Codro, è destinata a far capolino una nuova rotatoria. L’intervento fa parte dei nuovi investimenti contenuti nella variazione di Bilancio approvata (con i voti favorevoli di Pd e Mdp) nell’ultima seduta del Consiglio comunale. Mobilità, scuola, beni culturali, riqualificazioni di spazi urbani sono i principali ambiti di intervento, con investimenti finanziati interamente dal Comune o cofinanziati da Comune e altri enti.

“Al fine di risolvere i nodi di viabilità e sicurezza stradale di viale Umberto I, si destinano 500 mila euro alla realizzazione della nuova rotatoria in piazza Cadorna, all’intersezione tra lo stesso viale, via Codro e via Rossena. La rotatoria è fondamentale per la riorganizzazione funzionale della viabilità della strada”, spiega una nota dell’Amministrazione comunale. E’ destinato quindi a scomparire l’impianto semaforico oggi presente all’incrocio fra le arterie sopra menzionate.

L’intervento si inserisce nel quadro del progetto Ducato Estense, che coinvolge in maniera rilevante viale Umberto I con la riqualificazione della Passeggiata settecentesca, “il cui finanziamento, erogato dal Mibact, non prevede però la realizzazione della rotatoria, finanziata quindi dal Comune”, spiega ancora la nota. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale sarebbe quello di avviare contemporaneamente i cantieri, entro l’anno, per fare in modo che col rinnovato viale Umberto sia pronta anche la rotatoria, indicativamente all’inizio del 2019.

“Si tratta – spiega l’assessore ai Lavori pubblici e Mobilità Mirko Tutino – di una rotatoria per smistare al meglio il traffico in entrata e in uscita dall’ospedale, specie a seguito dell’apertura del Core e in vista della realizzazione del Mire, in relazione alla messa in sicurezza del viale che ha reso impossibile la svolta a sinistra in uscita da via Murri”. La rotatoria – continua l’assessore – “renderà più fluido il traffico lungo il viale distribuendo al meglio i flussi tra da/per via Codro e via Pariati, riducendo le code che oggi si formano ai semafori”.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *