Piacenza trema…

Una scossa di terremoto è stata distintamente avvertita dalla popolazione in provincia di Piacenza. Secondo le rilevazioni dell’Ingv la scossa, alle 18.41 di sabato 19, ha avuto una magnitudo 4,3 nella scala Richter, con epicentro nella zona di Gropparello e a una profondità di 28 chilometri. Al momento non si ha notizia di danni a cosa o persone.

Sempre nella stessa zona ha fatto seguito una seconda scossa, di magnitudo più bassa, 2.6. L’area interessata è tra Gropparello, Pontedellolio e Bettola. Tante le chiamate ai vigili del fuoco, ma dai primi controlli non sembrano che ci siano danni ad edifici o persone ferite. A Piacenza città il terremoto è stato avvertito soprattutto ai piani alti dei palazzi.

“Siamo in contatto coi sindaci dei Comuni interessati e al momento non ci sono segnalazioni di danni evidenti o di problemi alle persone”, ha confermato all’ANSA il direttore della protezione civile dell’Emilia-Romagna Maurizio Mainetti, dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.3 in provincia di Piacenza alle 18.41, a una profondità di 28 chilometri, a cui hanno fatto seguito altre due scosse di intensità inferiore (2.6 alle 18.51 e 2.1 alle 19.32).

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS