Ipotetico PalaEventi Area Nord: caccia ai partner e presentazione al Festival Mipim di Cannes

WeArena, progetto in fieri, è in cerca di investitori. Prevede la realizzazione di un pala-eventi d’intrattenimento da 10.500 posti con una struttura fissa, coperta, polifunzionale, capace di ospitare concerti, spettacoli, eventi sportivi e tanto altro. L’idea è stata presentata ad Unindustria e verrà in seguito proposta al Mipim di Cannes, in Francia, il principale forum del mercato della proprietà immobiliare che si terrà dal 13 al 16 marzo 2018, dove i promotori cercheranno di conquistare investitori per finanziare il progetto.

Nella conferenza stampa presso l’Hotel Mercure Astoria, l’advisor Federico Zanni e l’avvocato Sabrina Roccatagliati, assistente legale, hanno presentato quello che è stato da loro definito un “progetto di slancio e sviluppo per il territorio dell’Area Nord, nonché fonte d’occupazione e progresso”.
“C’è stato un inghippo – sottolinea Roccatagliati – ossia l’atto laterale d’obbligo che persiste in questo terreno, ad oggi della Cattolica, che ha causato il rinvio a settembre della stipula definitiva, ma il progetto è pronto”.

“In virtù del preliminare d’acquisto WeArena può formalmente comprare il terreno – ha affermato Zanni – il Comune deve darci fiducia, perché l’Arena, in un tessuto infrastrutturale come quello della stazione Mediopadana, offre una prospettiva più che felice. Dopo Cannes, speriamo che il Comune sia dalla nostra. Siamo fiduciosi: troveremo gli investitori. La compravendita, per 6 milioni di euro, sarà tra settembre e ottobre. Banalmente – conclude Zanni – se il progetto dell’Arena non verrà accolto, su quel terreno sarà realizzato un parcheggio a raso, privato e a pagamento, a servizio dei viaggiatori della stazione Mediopadana, di certo redditizio.”

La Smart District Mediopadana ha enormi potenzialità: un nodo in cui transitano circa 121 milioni di persone (pari al doppio della popolazione italiana) tra l’autostrada e la ferrovia. In più, allo stato attuale, Reggio Emilia è raggiungibile da 7 milioni e mezzo di residenti a meno di un’ora di treno.

“Il progetto esiste, è solido, è pronto. Sono dalla nostra parte promotori e progettisti di livello planetario. Confidiamo che arriveranno presto i fondi necessari. Dopo ci servirà solo la risposta del Comune di Reggio”.
Per informazioni sul progetto, visitare il sito www.wearena.it

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS