Demopistolotto
Democrazia senza partiti e uomo forte

Il XX Rapporto Demos su “Gli italiani e lo Stato” presentato oggi da Ilvo Diamanti su “Repubblica” è piuttosto inquietante, ma non sorprendente. Il 65% degli intervistati crede che in questo momento l’Italia abbia bisogno di essere guidata da un Uomo forte, e il 49% pensa che la democrazia possa funzionare senza partiti politici. Ci sono poi altri elementi interessanti ma non particolarmente.
Fermiamoci sui primi due.
Perché non ne sono sorpreso? Perché era evidente che anni di malcostume nelle e maltrattamenti delle istituzioni, da parte della politica in primo luogo, ma nondimeno dei media impegnati in una compiaciuta e sistematica denigrazione spesso oltre il giusto e la verità, avrebbero creato un sentiment negativo nella società, meglio, nell’opinione pubblica.
Abbiamo scherzato col fuoco e questi sono gli esiti.
Ci siamo ostinati a rifiutare una lettura della storia, piena di paragoni preziosi, ritenendo che no, ciò che è accaduto tanti anni fa non avrebbe “mai più” potuto ripetersi: lo spirito democratico è ormai nel sangue della gente e nessuno potrà farlo uscire dalle vene, “basta con allarmismi scopertamente interessati!”.
Sono convinto anch’io che occorra evitare generalizzazioni e analisi affrettate e superficiali, ma sono altrettanto convinto che occorra allertare le coscienze e la responsabilità di quanti oggi vedono ciò che altri rifiutano di vedere.
La sottovalutazione del caos conseguente le nostre scelte politiche ha prodotto costi pesanti il 4 dicembre 2016 e ancor più pesanti potrebbe comportarne il 4 marzo 2018.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

2 Responses to Demopistolotto
Democrazia senza partiti e uomo forte

  1. Alessandro Davoli 23 gennaio 2018 at 03:37

    Signor Pierluigi Castagnetti, lei ha perso ogni contatto con la realtà, con il popolo italiano. Lei è fuori dai giochi proprio perché non comprende più cosa sta accadendo e sopratutto cosa ha fatto la classe dei politici di professione, alla quale lei appartiene. Alessandro Davoli

  2. Voltaireadestra 24 gennaio 2018 at 12:06

    Parlamentari degli ultimi 30 anni: ci avete sfasciato lo stato, ci avete rovinato la vita.
    State almeno zitti.