Cultura in lutto per la morte di Ero Righi, già presidente dei Teatri ed ex assessore

È morto nella serata di martedì 5 dicembre, dopo una malattia, Ero Righi, 72 anni, persona molto nota nel mondo della politica e dell’amministrazione reggiana. Nato in una famiglia molto numerosa di Correggio, nella Bassa reggiana, il 28 novembre del 1945, ultimo di nove fratelli e sorelle, Ero Righi fu un giovane delegato della Camera del Lavoro di Correggio e continuò l’esperienza nel sindacato a Reggio, dove seguiva i lavoratori della sanità.

Iscritto al Pci e poi al Pd, e vicino all’ala riformista, è stato assessore comunale ai servizi sociali e al bilancio nelle giunta del sindaco Ugo Benassi (dal 1985 agli inizi del 1987) e del sindaco Giulio Fantuzzi (dal 1987 al 1990). Ha fatto parte del consiglio di amministrazione dell’ospedale Santa Maria Nuova, con delega al personale.

Dal 1990 al 1995 è stato presidente dei Teatri di Reggio Emilia, trasformando l’ente da comunale ad associazione. Terminato il periodo della presidenza, l’impegno di Ero Righi è continuato nell’ambito della cultura con la rassegna Mundus, un festival di concerti promosso da Ater insieme alla Regione Emilia-Romagna.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *