MEB strega tutti anche con le paperine

La Boschi ieri sera a Villalunga, nel consueto giro tra stand e ristoranti, ha salutato anche la moglie di Andrea Rossi (a sinistra)

La Boschi, per gli amici MEB, ieri sera a Villalunga, nel consueto giro tra stand e ristoranti, mostra stupore per un’affermazione della moglie di Andrea Rossi. Foto di Ivan Ferrari, fotografo ufficiale della festa sul Secchia

Maria Elena Boschi (MEB) ha concluso sabato sera il trittico di ospiti toscani alla Festa dell’Unità di Villalunga: il Sottosegretario ha incontrato il ‘popolo dem’ dopo il ministro Luca Lotti (martedì) e dopo Matteo Renzi in persona (giovedì), confermando le impressioni maturate nelle serate precedenti, cioè che il renzismo abbia ancora un forte radicamento tra i fedelissimi del Pd ma anche che lo Zenit sia passato per tutti i membri del “cerchio magico”.

Diversi applausi e richieste di autografi e selfie per Maria Elena Boschi, ma senza quell’entusiasmo che aveva contraddistinto l’ascesa al potere dei giovani del Rottamatore. Per Lotti e Boschi non si sono visti molti big del partito locale, mentre da Renzi si sono presentati in tanti, in particolare sindaci, parlamentari e amministratori in genere che hanno velleità per le prossime elezioni politiche.

Alla riduzione del tradizionale omaggio dei politici locali, ha fatto da contraltare l’affetto della base: chi è venuto a seguire Lotti, Renzi e Boschi ha ripetutamente invitato i tre ad andare avanti e li ha coccolati con applausi e (solo per Boschi e Renzi) file per autografi e foto.

MEB con un fan della prima ora

MEB con un fan della prima ora

Boschi in particolare ha parlato molto di lavoro, sottolineando la bontà della riforma che ha visto l’abolizione dell’articolo 18. Il tutto con un pensiero rivolto a Bruxelles: “Si deve credere all’Europa – dice Boschi – anche nel momento in cui è più difficile rilanciare questa idea, anche e soprattutto dopo la Brexit. Chi, come Lega e Cinque Stelle propone semplicemente di uscire dall’Europa, prospetta soluzioni per i cittadini. Noi continuiamo a credere ai valori che sono alla base dell’Europa, chiediamo però che l’Europa cambi. Pensiamo che si debba rilanciare sul tema dell’occupazione: la risposta che l’Europa deve dare è ‘lavoro, lavoro, lavoro’, soprattutto per i giovani, non solo austerità. Il modello che c’è stato fino ad oggi non ha funzionato”.

La Boschi nell'ultimo periodo è attivissima anche su Instagram, dove cura una pagina molto seguita (proprio ieri del suo "rinato" profilo social ha parlato il Corriere della Sera). Nella foto, un'immagine da lei postata due mesi fa: è uno scatto fatto proprio a Villalunga l'anno scorso (estate 2016) e la ritrae mentre stringe le mani del padre di Andrea Rossi

La Boschi nell’ultimo periodo è attivissima anche su Instagram. La sua pagina è ricca di foto che la ritraggono con amici e colleghi, in veste privata o istituzionale, e proprio ieri del suo “rinato” profilo social ha parlato il Corriere della Sera). Sopra, un’immagine da lei postata due mesi fa: è uno scatto fatto proprio a Villalunga l’anno scorso (estate 2016) che la ritrae col padre di Andrea Rossi al ristorante del pesce

L'inviato di 7per24 Simone Russo ieri sera (col nuovo portatile iMac, un gioiello prestazionale) intento a battere il pezzo, in diretta, dalla direzione della festa Pd di Villalunga

L’inviato di 7per24 Simone Russo ieri sera (col suo nuovo MacBook ad alta prestazione) intento a battere il pezzo, in diretta, dalla Direzione della kermesse

Secondo Boschi occorre che il Pd porti avanti la stagione delle riforme voluta da Matteo Renzi: “Non si può che rispettare il risultato molto netto del referendum istituzionale. D’altra parte pensiamo che si debba anche saper rischiare se si pensa che i progetti in campo siano buoni. Ora è molto difficile immaginare una nuova stagione di riforme come quella, bella appassionante ed entusiasmante. Si è creato uno scenario che va probabilmente verso il proporzionale, con cui sarà difficile fare riforme così incisive e profonde come quelle che avevamo immaginato per rendere il sistema più stabile e più semplice nel rapporto tra lo Stato e le Regioni. Penso anche – ha precisato Boschi – che sia compito del Pd portare avanti quel progetto di rinnovamento del paese, che noi riteniamo fondamentale per dare risposte ai nostri cittadini”.

Tra i passaggi più apprezzati dal pubblico, quello che richiama ad una maggiore unità interna del Pd: “Consentitemi una battuta sul Pd con una metafora calcistica: l’importante è che si discuta nello spogliatoio e che poi in campo si giochi insieme. Occorre che si superi un po’ questa litigiosità e animosità, non si vincono le partite se non ci si passa la palla”.

Firmacopie ("Avanti", c'è posto). Giovedì tutti in coda per avere il nuovo libro di Renzi autografato dallo stesso segretario ed ex premier. La Feltrinelli gongola...

Firmacopie (“Avanti”… c’è posto!). Giovedì sera a Villalunga tutti in coda per avere un esemplare del nuovo libro di Renzi autografato dallo stesso segretario ed ex premier. La Feltrinelli (casa editrice) gongola…

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS