Canestro! Il sindaco cestista illustra il rifacimento del PalaBigi e via Guasco

PRESENTAZIONE LAVORI PALASPORT AMPLIAMENTO A 4600 POSTI“In 11 mesi di lavori siamo riusciti a mettere a disposizione della città un impianto con mille posti in più, il Palabigi oggi è un impianto più bello e più capiente”. Con queste parole l’assessore ai lavori pubblici Mirko Tutino ha presentato questa mattina i lavori d restyling del Palazzetto dello sport di via Guasco, la cui capienza arriva a 4.500 posti. Il sindaco Luca Vecchi ha sottolineato come per il futuro sia “già pronto uno studio di fattibilità che permetterà di ampliare ulteriormente la struttura”, nel caso in cui la Lega Basket imponesse impianti con una capienza oltre i cinquemila posti. Si tratta di una eventualità, come hanno spiegato lo stesso Tutino e il sindaco: ma le risorse già ci sono, un milione sull’anno 2018, somma che potrebbe contenere anche l’ulteriore ampliamento.

“Già da ieri  - ha spiegato Tutino – è stata data dalla commissione di vigilanza l’autorizzazione a portare l’impianto oltre i 4.500 posti”. Tra gli ultimi lavori realizzati “un impianto di videosorveglianza, un impianto antincendio nuovo e alcune migliorie per la sicurezza degli ospiti. Gli interventi finanziati fino ad oggi - ha spiegato ancora l’assessore ai lavori pubblici – sono costati due milioni e duecentomila euro, un ulteriore milione è previsto per il 2018, da progettare in relazione alle diverse esigenze che possono emergere in questi anni”. Si tratta di un intervento “da circa 3 milioni complessivi: un nuovo palasport sarebbe costato cinque volte tanto”. A breve dovrebbe partire anche la riqualificazione di via Guasco, con nuova pavimentazione e alberi: “Due gli obiettivi: migliorare l’accessibilità al Palasport e aumentare la qualità architettonica della via”. Al termine dei lavori (fine cantiere prevista entro l’anno) cambierà anche la mobilità della zona: non si potrà accedere a via Guasco dalla circonvallazione, per poi immettersi, attraverso il semaforo, su viale magenta. La via del palazzetto diventerà infatti a senso unico, sul lato della biglietteria sorgerà una nuova piazzetta “che sarà una porta di accesso alla città”, conclude Tutino.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS