ICT Governance, esperienza molto positiva

Giovani, lavoro, nuove tecnologie e futuro. Consegnati ieri in aula magna gli attestati di partecipazione all’edizione 2016/2017 del corso di perfezionamento ideato da BPER Services in collaborazione con l’università di Parma. Presente anche 7per24: fotocronaca dell’evento e due video-interviste

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Nell’Aula Magna dell’Università di Parma si è svolta ieri mattina, mercoledì 10 maggio, la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione alla seconda edizione del Corso di Perfezionamento in “ICT Governance”.

Alla cerimonia sono intervenuti la prof.ssa Sara Rainieri, Delegata del Rettore all’Orientamento in uscita e politiche di raccordo con il mondo del lavoro/job placement, il prof. Gianfranco Rossi, Presidente del Corso di Perfezionamento, il dott. Marco Bertazzoni, Vice Direttore Generale di BPER Services e Chief Information Officer (CIO) di BPER Banca, e Maurizio Di Feo, Responsabile Risorse Umane di BPER Services.

Il Corso, che ha visto la partecipazione di 35 impiegati e professionisti provenienti da diverse aziende operanti nel settore dell’ICT (“Information and Communication Technology”) e di 10 dipendenti dell’Ateneo dell’Area Sistemi Informativi, si è svolto da novembre 2016 a marzo 2017 nel Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche dell’Università di Parma.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’attenzione del Corso si è focalizzata sull’importante e attuale tematica dell’ICT Governance, ovvero quell’insieme di pratiche, metodi e strumenti atti alla definizione e gestione dei processi che regolano le attività legate all’ICT all’interno di aziende ed enti, principalmente di medie e grandi dimensioni. Obiettivo del Corso era quello di fornire le conoscenze e competenze di base, sia teoriche che pratiche, per la comprensione e interpretazione di tali processi, in accordo con i principali standard internazionali e le vigenti normative nazionali.

20170510_11135320170510_110958«L’ICT Governance – ha commentato la Delegata del Rettore Sara Rainieri - riveste un ruolo sempre più importante nelle aziende e nelle istituzioni. Per il secondo anno consecutivo l’Università di Parma ha messo a disposizione competenze e professionalità per la formazione di figure professionali sempre più preparate, in grado di far parte di questo nuovo processo. La sinergia con BPER Banca si è dimostrata ancora una volta utile per perseguire finalità di servizio al territorio e di apertura e di interazione con la realtà esterna al mondo accademico, finalità che la nuova governance dell’Ateneo sta perseguendo fin dal suo avvio».

«La collaborazione tra BPER Banca e Università di Parma - ha affermato Marco Bertazzoni, Vice Direttore Generale di BPER Services e CIO di BPER Banca - è proseguita anche quest’anno con risultati molto positivi. Si tratta di una sinergia che favorisce la formazione di professionalità locali di alto livello nell’ambito informatico, un settore imprescindibile per la competitività negli scenari economici e sociali moderni. BPER Banca, del resto, è sempre attenta a sostenere concretamente le esigenze di crescita e innovazione, di cui questa iniziativa certamente meritevole si è fatta interprete».

20170510_111212_1

Il Corso si è articolato in 15 lezioni di 3 ore ciascuna, tenute da docenti universitari e da professionisti esterni, esperti nelle specifiche tematiche del Corso. Alla realizzazione dell’iniziativa ha contribuito in modo significativo la società BPER Services del Gruppo BPER Banca, che ha inviato otto dipendenti come partecipanti e ha fornito molti degli esperti che hanno tenuto le lezioni del Corso.

20170510_112540

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>