“Il 2017 a Novellara? L’ambiente prima di tutto”

novellaraIl 2017 per il gruppo Novellara 5 Stelle è iniziato con una serie di azioni (mozioni e interrogazioni) rivolte alla tutela dell’ambiente.

Il 10 gennaio abbiamo inviato una interrogazione, la terza da quando siamo stati eletti in consiglio comunale, riguardante le tempistiche della raccolta rifiuti “porta a porta”.

Questo perché il piano rifiuti regionale dell’Emilia Romagna obbligherà i comuni ad adottare questa metodologia: ricordiamo che il consorzio S.A.BA.R. ha già previsto il “porta a porta” e che nei comuni di Guastalla, Luzzara e Gualtieri tale raccolta è già in corso da qualche anno.

Essendo stato dichiarato in più di un occasione, anche durante consigli comunali, che a Novellara saremmo partiti col “porta a porta” subito dopo Guastalla per evitare la migrazione dei rifiuti sul nostro territorio, ci chiediamo quale motivo ne impedisca l’inizio dato che l’amministrazione comunale si è sempre espressa per un “porta a porta” spinto e con l’obbiettivo da raggiungere del 90% di recupero rifiuti (intenti spesi anche in campagna elettorale).

In data 27 gennaio abbiamo inviato una mozione sul divieto di utilizzo di materiale “usa e getta” (stoviglie di plastica) durante manifestazioni temporanee su suolo pubblico per perseguire l’obbiettivo, nei prossimi anni, di eliminare il più possibile l’utilizzo della plastica e degli imballi. Abbiamo chiesto l’impegno dell’amministrazione comunale: nel vietare in toto, durante manifestazioni temporanee su suolo pubblico, l’uso di materiali “usa e getta” in plastica, incentivando l’uso di articoli in materiale compostabile o riutilizzabili, con differenziazione di tutti gli scarti prodotti e minimizzazione della produzione di rifiuti e di imballaggi. Abbiamo chiesto una delibera di giunta avente come oggetto “ riconoscimento economico a favore delle manifestazioni pubbliche che favoriscano l’eliminazione di materiali “usa e getta” in plastica, utilizzando articoli in materiale compostabile o riutilizzabili secondo la logica della strategia “rifiuti zero” e di creare un tavolo di lavoro con S.A.BA.R., comune e associazioni per informare e formare il personale coinvolto nell’uso di queste vettovaglie. I punti appena descritti devono diventare requisiti per chiunque voglia svolgere una qualsiasi manifestazione sul territorio comunale.

Il M5S si rende disponibile a collaborare con la giunta comunale per apportare migliorie in questa nostra mozione, ed inserire eventuali emendamenti in caso di necessità, perché il rispetto e il miglioramento del nostro ambiente vengono prima di tutto.

Il mese di marzo invece ci vede protagonisti di una mozione riguardante l’aria, tema molto attuale ed importante, particolarmente sentito in questi mesi dopo i continui sforamenti dei limiti consentiti di pm10.

Il M5S, prendendo atto dei dati allarmanti diffusi sulla qualità dell’aria che respiriamo, impegna il Sindaco e la giunta :

– a organizzare al più presto una conferenza tra i Sindaci della Pianura Padana per mettere a punto una strategia condivisa di breve/medio/lungo periodo per risolvere il problema chiedendo al Governo la messa a disposizione degli strumenti/fondi necessari;

– a informare con urgenza la popolazione sui rischi per la salute di adulti e bambini connessi all’inquinamento dell’aria e alla concentrazione di polveri sottili;

– a creare un tavolo di lavoro per individuare azioni strutturali idonee alla nostra realtà cittadina previste dal protocollo regionale PAIR 2020

.– a richiedere al Governo di promuovere con urgenza la redazione di un piano d’area tra le quattro regioni padane, le città capoluogo delle quattro regioni padane, il Governo stesso e l’Unione Europea per affrontare e combattere in maniera strutturale il problema inquinamento atmosferico nella Pianura Padana.

Se il 2016 ci ha visto protagonisti in prima linea sul piano sicurezza portando a casa tra l’altro l’importante vittoria dell’adozione del “controllo del vicinato”, il 2017 ci vedrà impegnati per importanti e fondamentali battaglie sulle tematiche ambientali.

M5S Novellara

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>