Primo piano Vedi tutti

Puzza di serie B
Cronache emiliane

La decisione di prefettura di Modena e Autorità anticorruzione di Cantone per tutelare conti e posti di lavoro.

La multiutility chiede formalmente l'autorizzazione per bruciare spazzatura anche da fuori provincia. Il Comune insorge.

Sono 1288 le persone in attesa di rientrare nelle proprie case. Possibile ricostruire entro il 2017, ma serve un (altro) miliardo.